17 marzo 2011

17 MARZO 2011: FESTA DELL'UNITÀ D'ITALIA, MIO BISNONNO, MIO NONNO E LA FUGASSA VENETA
Oggi, i 150 anni di Unità d’Italia li ho festeggiati con la Fugassa di mio Nonno.




Questa è la sua ricetta, arrivata direttamente da mio bisnonno; che io ho riveduto e sistemato. Sennò a che servono le generazioni a venire? 
Perché onorare l’Unità con un “pane dolce” di casa mia? Perché mio bisnonno fece la prima guerra mondiale e sopravvisse a Caporetto, mio nonno venne arruolato a forza nella seconda guerra mondiale e se io sono qui a godermi IL PAESE LIBERO nel quale vivo lo devo a tutti coloro che, come loro due, in questi passati 150 hanno lottato, creduto e a volte sono morti per l’ITALIA. 
Tutto ciò ben fuor di retorica!





Ricetta per una focaccia da 1,3 kg:


Ingredienti:
575 gr di farina forte setacciata (io ho usato: 460 gr manitoba e 115 gr farina 00)
20 gr di lievito di birra

135 gr di latte tiepido
3 uova medie
4 tuorli
160 gr di zucchero
175 gr di burro (di cui 50 gr fuso)
10 gr di sale

aromi:
2 cucchiai di Spumadoro (è un classico per la fugassa veneta! Ma pur sempre facoltativo)
1 bicchierino di cognac
1 buccia di limone e una grossa arancia grattugiata
1 cucchiaio di estratto di vaniglia o i semi di una bacca

Due giorni prima di fare la focaccia, mettere in infusione nel cognac le bucce grattugiate di arancia e limone.

decorazione:
zucchero a granella
mandorle a piacere con la pelle
1 albume

stampo:
1 grosso stampo da  24 cm di diametro e 11 cm di altezza.

Procedimento:

1 impasto:
Mescolare 135 gr di latte tiepido, dove si sarà sciolto il lievito, con 125 farina per ottenere un impasto morbido da lasciare lievitare, coperto, per un'ora.

2 impasto:
Aggiungere al primo impasto 1 uovo intero amalgamando bene, poi unire 125 gr di farina, 20 gr. di zucchero e impastare bene.
Mettere in una terrina, coprire con pellicola, e far riposare circa 1 ora e mezzo.

3 impasto:
Al secondo impasto unire:
1 tuorlo, amalgamare bene.
20 gr. di farina, impastar e.
20 gr di zucchero, assorbire.
30 gr. di farina, impastare.
1 uovo, amalgamare bene.
30 gr. di farina, impastare.
20 gr di zucchero, assorbire.
30 gr. di farina, impastare bene.
Unire molto lentamente 50 gr di burro fuso e raffreddato.
Terminare l'impasto aggiungendo altri 15 gr. di farina e incordando bene.
Mettere in un recipiente capiente, coprire e far lievitare circa 2 ore e mezzo, dovrà triplicare!

4 impasto:
All'impasto triplicato unire:
1 tuorlo, amalgamare.
20 gr di farina, impastare.
20 di zucchero, assorbire.
1 tuorlo, amalgamare.
20 gr. di farina, impastare.
20 gr di zucchero, assorbire.
1 tuorlo, amalgamare.
30 gr. di farina, impastare.
30 gr di zucchero, assorbire.
1 uovo, amalgamare.
50 gr di farina a cui va aggiunto il sale, impastare.
30 gr di zucchero, assorbire.

Proseguire con la farina lasciandone un paio di cucchiai per lo spolvero finale.
Incordare.
Unire l’aroma Spumadoro, il cognac con le bucce grattugiate e la vaniglia.
Aggiungere 125 gr di burro morbido poco alla volta, unire la rimanente farina e impastare molto bene fino ad incordare l'impasto che dovrà essere elastico e lucido.

Formare una palla e metterla su un piano imburrato. Coprirla e lasciarla riposare per almeno 20 minuti.
Nel frattempo imburrare lo stampo.

Trascorsi i 20 minuti, riprendere la palla, formarla di nuovo e adagiarla nello stampo. Coprire e lasciar lievitare fino a che non avrà raggiunto il bordo dello stampo (3-4 ore, o di più).

A questo punto battere un albume con la forchetta fino a che avrà perso tensione.
Pennellare la focaccia molto delicatamente con l'albume, e sempre delicatamente decorare con granella di zucchero. 


Infornare in forno caldo a 180° per i primi 10 minuti. Dopodiché abbasare a 160° e cuocere ancora per circa 50 minuti, fare la prova stecchino al centro.
Attendere che sia tiepida e sfornare, non prima che è delicatissima!









Conservata nel cellofan rimane morbida per circa 10 giorni.

NB:
Infornare al secondo livello del forno, partendo dal basso, perchè cresce molto.

Buona serata a tutti!